[From the Vault] Kiko #279 Giallo

Dicono che sia arrivata la primavera. Voi l'avete vista?







 La foto è stata scattata un paio di anni fa. Ne approfitto biecamente sia per rimpinguare il blog, sia perché fino a quando gli artigli non ricresceranno in maniera decente, è una tortura non poter rimettere alcuni colori; capiamoci: io li metto, ma sulle unghie troppo corte muoiono un po'. Qui lo vedete steso sulle unghie ricostruite. Perché nessuno mi ha mai detto quanto fossero urende?! Quanto tempo sprecato! Per non parlare dei soldi...
Comunque.
Il colore in questione è il numero 279 della Kiko. Si tratta di uno smalto dal finish cremoso, declinato in un bel giallo intenso, forse un po’ troppo denso, almeno a mio giudizio. Resta la maneggevolezza delle formule Kiko e l’ottimo pennello che assicura una stesura agevolata. Il problema sta proprio nella consistenza di questo smalto, che ha alle spalle qualche primavera: è troppo denso (non da abbisognare del diluente, capiamoci) ragion per cui il rischio gocciolona è in perenne agguato.
Consiglio di stendere una sola mano, invece delle solite due, poiché quando lo smalto è troppo denso tende ad asciugare male, a fare spessore e a non sopportare i piccoli graffi, ragion per cui potrebbe capitare di ritrovarvi non solo i segni del cuscino sull’unghia ma anche piccole scalfitture dovute ad oggetti di uso quotidiano (penne, spazzole, cucchiai, ecc…).
Non è un giallo troppo squillante, e trovo stia bene sia alle carnagioni chiare sia a chi ha un po’ di tintarella addosso. Insomma, come lo metti lo metti, cade sempre in piedi come i gatti!♥

Per il resto, mi tocca ripetere la solita
solfa che le blogger cantilenano sugli smalti Kiko: quando sono buoni, durano 7 giorni, e finisce che ce lo togliamo più per noia che per necessità. Quando non sono buoni, invece, si vede subito. Filano più di una mozzarella squagliata, non si asciugano mai, restano dei segni sull’unghia. In questo caso, io consiglio sempre di fare un salto in negozio per chiedere il reso. Dopotutto, non siete voi che chiedete il cambio perché il prodotto non vi piace più, ma perché è fallato di suo.
Controllando sul sito della Kiko ho scoperto che il 279 è ancora in produzione e che in questi giorni è venduto a 2,50 euro. Donne avvisate...

Grazie per aver letto fin qui!


Acque pacate e dolci risate finché non ci rincontreremo

4 commenti:

  1. Io con Kiko sono stata sempre piuttosto fortunata, e la mia collezione di smalti vanta numerosi Kiko ;). Non sono molto per il giallo, ma questo devo dire che è carino, forse lo preferisco sulla pelle maggiormente abbronzata. Insomma, in estate utto è concesso!!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sì, sulla pelle abbronzata starebbe meglio, ma anche noi mozzarelle sappiamo osare, ogni tanto. :)

      Delete
  2. Sebbene ultimamente i miei gusti cromatici abbiano subito un notevole stravolgimento, deco dire che il giallo non è stato contemplato. Rien à faire... Lui ed io non ci incontreremo mai.
    Ma a te sta davvero bene, e non è un colore così facile da portare *_*

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ma... grazie *///* (sto arrossendo ed aprendo la ruota come un pavone).
      Ci sono dei colori che proprio, niente... l'importante è non insistere. Come me col marrone. XD

      Delete

Your comments feed my blog. Don't be shy!

 

My Lovely Followers

Follow Me by Email

Google+ Badge

All Around The World