THE RAINBOW LADIES:INDIGO Deborah SenseTECH 100% mat #03

"L'indaco non esiste. L'indaco NON esiste. L'indaco esiste soltanto nelle menti malate di quelli come voi che rompono i C@[]$%&/i dalla mattina alla sera." (Conte Uguccione Alarico Tancredi Amedeo Orpello degli Orpelli)




E siamo arrivati alla puntata più devastante di tutta questa maratona. Roba da scomodare Voyager, Mistero, il BVZM e pure Dylan Dog. Ché uno così, meglio non lasciarselo scappare. Vuoi mettere? Una fa tutta questa fatica, almeno una ricompensa, no?
Di che sto blaterando? Dell'indaco. OVVIO. Perché abbiamo imparato tutte la pappardella dei Sette colori dell'Arcobaleno (rosso, arancio, giallo, verde, blu, INDACO e violetto), ma voi avete mai visto qualcosa di indaco? E no, citarmi l'amichetta indiana di Iridella non vale, anche perché quando mai appariva Indigo?
No, dico, voi ce l'avevate la bambolina? Seriously?!

(e comunque, per amore di cronaca, Indigo è questa qui sopra)

L'indaco, dicevamo, non esiste. O meglio, esiste ed è l'anello di congiunzione tra il blu ed il viola. Wikipedia ci dice che si può anche ricreare a casa, mescolando un 55% di ciano con un 45% di magenta. Ah, beh.
L'indaco, in soldoni, è come la Primula Rossa: tutti noi sappiamo (o crediamo di sapere) cosa sia (un blu più acceso, tendente al viola, magari), ma da qui ad aprire il cassetto dell'Helmer e tirare fuori LO smalto indaco... insomma, ce ne vuole. Quindi, sono arrivata alla conclusione di soffrire di una rara malattia delle ossa che mi impedisce di pronunciare la lettera L nella parola "planetario"  distinguere l'indaco dal blu.
(So' problemi, signò.)
Avvalendomi della facoltà di non rispondere e della semi-infermità mentale, ho scrollato le spalle e detto "Vabbé. Blu scuro e ciccia", anche perché l'unico smalto con l'indaco nel nome era stato già prenotato al grido di "MIOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!" ché manco alla finale del torneo scolastico di pallavolo chiodata. Quindi, ciccia.
(Per la cronaca, io avrei scelto LUI, Zoya Indigo, che, come potete vedere, l'indaco ce l'ha solo nel nome...)


To cut a long story short, la mia scelta è dovuta cadere per forza su di  cose su questo simpatico smaltino: Deborah Sense TECH 100% mat #03. Un blu mat che si difende benissimo da solo.


 


Deborah non abbisogna di presentazioni, vero? Vero. La linea SenseTECH è stata fatta uscire qualche anno fa, sull'onda della moda del mat, riportata alla ribalta dalla collezione SUEDE di OPI. Dopo anni di oblio e di sostanziale ignorarci l'un l'altro, io e il finish opaco abbiamo fatto pace. Abbiamo ripreso a corteggiarci, pian piano e poi... il crollo. Mat, mat sempre e solo mat. E ciò è grave.
Ma torniamo allo smalto: quelle che vedete sono due mani sulla solita base gommosa essence 24/7. Stesura facile, più scuro rispetto a suo cugino alla lontana, Orly Blue Suede.


Chiudete un'occhio sul riflesso rosso: colpa della luce calda che ho usato come illuminazione. Qui il sole è un miraggio: se c'è, tu stai a letto con gli acciacchi dell'influenza oppure, peggio ancora, non puoi dedicarti alle foto. Foto... parola grossa, lo so.
Torniamo a noi.
Due passate, senza tc (quello mat, ovvio). L'asciugatura degli smalti mat è fa-vo-lo-sa: rapida e veloce, a patto di non dare pennellate troppo 'pregne' di colore. La durata, invece, è il lato negativo: potrebbe rovinarsi già il giorno dopo. Donne avvisate...








Piaciuto? Io lo straconsiglio. La Deborah si trova in tutte le profumerie, nei centri commerciali, da Acqua e Sapone e negozi di igiene e bellezza. Questo qui è stata un botta di fortuna trovarlo in un negozio La Saponeria al mega prezzo scontato di due euro. (I pomodori da quella parte, le carote dall'altra, grazie)
A prezzo pieno, viaggia sui cinque euro (ci sono sempre delle promozioni nei vari A&S e simili), e dico che li vale tutti, fosse soltanto per il contenuto della boccetta (una cosa come 10ml. Da controllare).
E anche per stavolta è tutto. Vediamo cos'hanno tirato fuori dal cilindro le mie colleghe..





Acque pacate e dolci risate finché non ci rincontreremo

43 commenti:

  1. non hai fatto lo zoya perchè già preso..e poi vedo che però anche il deborah ce l'hai in comune con un'altra lady :P povera!
    (no, non voglio "inferire" XD è solo una constatazione amichevole)
    come ho scritto al post dell'altro deborah, da solo, sebbene matte, non mi fa impazzire, non so, mi sa un po' di smorto! :(
    baciiii

    ReplyDelete
    Replies
    1. Meno male che Sara l'ha usato con un altro colore, allora! ^_^
      Sullo "smorto", non me ne stupisco, non potevo che aspettarmi quest'aggettivo, da te che ami i glitter.

      Delete
    2. :P
      e dire che a me i matte piacciono eh! :)
      solo che o nero o colori accesi...il blu mi è "bah" :)
      baciii

      Delete
    3. Eh, il blu... Non ha vie di mezzo, o lo ami, o lo ignori, e di solito, chi adora il nero non apprezza il blu. Peccato - per loro - e meglio - per noi! ;P

      Delete
    4. Francine scusami tanto, non me n'ero proprio accorta che anche tu avessi scelto il deborah, altrimenti avrei scelto un'altra abse, di blu ne ho tanti (anche perché adoro il blu)! mi dispiace tanto :(

      Delete
    5. E di che ti dispiaci, Sara? Di aver fatto la Kessler con me? Scherzi, vero? A me ha fatto piacere, anche perché tu hai steso sopra un altro colore, trasformando lo smalto. Io temevo che non facesse piacere a te, invece. Io non ho alcun problema a fare la gemellina con un'altra delle ladies. Anzi.
      "Heeello boys!" ;)

      Delete
    6. figurati, non mi è dispiaciuto affatto fare la kessler con te :)

      Delete
  2. Tu sei una grande: in un solo post hai doppiato ben due sorelle ahahahahahaha. Lo so quanto mi odi adesso.
    Ma Iridella? Parliamone! E dall'ultima foto mi sono venuti in mente quegli orsetti peluche che si chiudevano a palla, come diamine si chiamavano? Sono sicura che almeno uno ce l'avevi. E io... ne avevo uno lilla... o forse era... INDIGO???????

    ReplyDelete
    Replies
    1. Eh, mi sono accorta solo *ora* della scelta di Sara! Ma chi è l'altra?! Ho visto un Prêt-à-Porter, mica è lo stesso identico?
      Iridella... io avevo le carte da gioco trovate sul Giornalino. Comunque, preparati, il momento amarcord serio si sta avvicinando. Be afraid. Be very afraid.

      Delete
    2. Forse intendeva il mio Indigo? LOL

      Delete
  3. No, spe, li ho trovati: i Popples!!!!!!!!!!! Io avevo questo!

    ReplyDelete
    Replies
    1. C'avrei scommesso la testa che tu avessi avuto quello VIOLA! Io avevo lei e lui.

      Delete
    2. Io avevo lo stesso della Simo!!!! *__*

      Delete
    3. Cos'è, un club?! Sta a vedere che quella bianca ce l'avevo solo io...

      Delete
    4. Io non avevo nemmeno un popples T___T Però mi piacevano tanto! *___*

      Delete
    5. il popples viola ce l'avevo anch'io!!! :DDD

      Delete
    6. Evviva il Popples viola e le bambine degli anni '80!

      Delete
    7. Sì, è un club. "Quelle del popples viola". Suona pure bene.

      Delete
  4. 2 euro????? ma ti lancio un'intera zuccona gigante!!!! XD

    ReplyDelete
    Replies
    1. Buone, le zucche! Ci vengono dei ravioli con gli amaretti che sono la fine del mondo!

      Delete
  5. This comment has been removed by the author.

    ReplyDelete
  6. Ottime scelte entrambe, i colori sono stupendi e da qualche giorno per colpa tua sto pensando "Zoya Indago" come fosse un mantra!!
    Comunque post favoloso, mi sono spisciata dalle risate ;D

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie! Ma ripeto, il vero amarcord sta per arrivare. E sarà... LILLA!

      Delete
  7. Ahahaha, mi fai morire!! Ma, ascolta, non dirmi che sei una seguace del BVZM?? Sono troppo curiosa!! A parte ciò lo smalto è molto figo: la Deborah la trovo all'Auchan, e a sto punto domenica ci dò un occhio per vedere cosa trovo!!^____^

    ReplyDelete
    Replies
    1. Vedila così: sono cresciuta con Tex ed ho un marito amante dei fumetti. Quindi, diciamo di sì, e poi quando c'è un mistero chi chiamo, se Giacobbo è impegnato? Ma lui, il BVZM! E pure Dyd, così mi rifaccio gli occhi. XD
      Fammi sapere se lo trovi, lo consiglio alle amanti del blu e del matte.

      Delete
    2. Ahahaah, fantastico! In casa nostra io sono la fumettara e mio marito no! Comunque per il Debs ti faccio sapere ^___^

      Delete
    3. Io sono qui! E speriamo pure la promo!

      Delete
  8. CELO!!! E mi piace un sacco!
    Per il resto del post lascio perdere, mi fanno ancora male i lardominali dalle gran risate! ;)

    ReplyDelete
  9. I Popplesssssss <3 Io ho questo, e dico ho perché ce l'ho qui sulla mensola! Toglietemi tutto, ma non pupazzi e smalti :D

    Comunque vedo che l'odio per l'indaco va per la maggiore :D a me piace proprio per il motivo x cui tutte lo odiate!!! -E poi ho spudoratamente barato, però morivo dalla voglia di postare Indigo da quando l'ho comprato e ancora non avevo un blog-.

    Questo Matte mi piace, come dicevo a Sara io ho l'11...ma essendo matte sono di parte..li adoro tutti! <3

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ma tu hai PC! FiiiiiQuooooooooooooooo!!!
      Orbene, come ti dicevo in pvt, a me l'indaco piace. È il non averlo ben presente che NON mi piace. XD
      Il numero 11 qual è? Mi sfugge... Di questi ho solo il 3 e il 4, altro infotografabile...

      Delete
    2. Me lo hanno regalato il giorno del mio 4° compleanno. Ancora si usava la cena coi parenti, ricordo che per l'occasione era venuta anche mia nonna che abita in un'altra città (e che mi ha regalato il Popples) ed eravamo a cena in un ristorante qui vicino. Ho piantato una cagnara immane perché volevo che aggiungessero una sedia al tavolo per farlo sedere (il Popples). Dopo 15minuti hanno aggiunto un coperto XD

      L'11 è un viola elettrico, almeno dal boccino (è un untried da tempo immemore =.=")

      Delete
    3. Complimenti per la memoria! E chi si ricorda il 4° compleanno? Ricordo solo che, a quattro anni, chiesi a mio zio se Ken Falco avesse battuto Niki Lauda... vabbé, dettagli...

      Viola elettrico? Ma che davvero dici? Devo recuperarlo, allora. Sì, sto facendo pace col viola. Non ridete, abbiate pietà...

      Delete
  10. Celo negli untrieds.. Non sembra male! Però altro che 5 euro, io i Deborah li vedo sempre almeno a € 7,50..

    ReplyDelete
    Replies
    1. Io qui a Roma li vedo a prezzi non dico stracciati come questo, ma quasi. Credo stiano dismettendo la linea.

      Delete
  11. Concordo con la lady qui sopra, anche io li trovo sempre più cari :)
    Che fortunaccia ad averlo trovato a poco! ^^
    E' molto bellino ^^

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sì, una fortuna sfacciata lo ammetto. Mi rimetto in pari con chi trova la Layla a prezzi stracciati. XD

      Delete
  12. rilancio io i deborah li vedo a 7.8 euro -.-
    questo è stupendo :)
    trovarlo a 2 euro che fortuna :p

    ReplyDelete
  13. I Popples!! Anche io ne avevo uno, non mi ricordo quale perché lo donai ai bambini della guerra in Jugoslavia (1991 direi) del resto con la nonna slava... ho donato i 3/4 del mio repertorio giocattoli...
    A parte ciò, bello questo Deborah, io l'unico Mat che ho fa schifo e l'ho pure sovra-pagato... mannaggia

    ReplyDelete

Your comments feed my blog. Don't be shy!

 

My Lovely Followers

Follow Me by Email

Google+ Badge

All Around The World