[NOTD] OPI You don't know Jacques

Ed è brutto tempo anche oggi, tanto per fare una cosa nuova! Oggi ci starebbe bene Rain di Eyeko, ma siccome c'è quella luce "tra cinque minuti piove" e siccome Rain fa impazzire la macchina, ripesco uno smalto che altrove non ha riscosso grande successo. Vediamo se stavolta va meglio.
Lo smalto di oggi è
(rullo di tamburi)
You don't know Jacques!








OPI You don’t know Jacques fa parte della collezione France dell’A/I 2008-2009. Si tratta di un bel color taupe dedicato – credo – a zio Jean-Jacques Rousseau. Credo. Poi se uscisse fuori che è dedicato a Cousteau, mi aggraderebbe sapere il perché del taupe e non del blu. Anche se credo si riferisca ad un'espressione di cui ignoro il significato. Vedi foto sotto.

(Asciugatevi la bava, grazie)

Comunque.
Si tratta di una lacca molto coprente che si stende che è un piacere. Il pennello scivola sull’unghia, asciuga con un po’ di lentezza perché è bello viscoso e ricco, ma vale tutti i soldini che l’ho pagato. Questo non arriva dagli States, ma dalla manicurista che si prendeva cura delle mie unghiette quando ancora facevo il gel. Anzi, questo qui l’ho acquistato prima ancora di essere cliente, andando in avanscoperta per rendermi conto di chi fossero e di come lavorassero. Era reduce da una brutta esperienza ma volevo avere ancora il gel. Si parla di quasi quattro anni fa. Mamma come vola il tempo! Tornassi indietro NON lo rifarei e mi eviterei la cazziata della podologa... Comunque sia, Jacques è qui fra le mie zampotte a far bella mostra di sé. So che è una scelta molto poco primaverile (Parliamone. Qui piove da una settimana. Primavera de che?!), ma volete mettere quant’è chic sfoggiare le unghie corte con uno smalto come questo?
Dicono che sia il dupe del blasonatissimo Particulière di Chanel. Dicono perché io non ho Particulère e non posso farvi la controprova provata, ma se tanto mi da tanto, so che dura dieci volte tanto, parola di cliente OPI e Chanel. E mi si è intrecciata la lingua!














Bello, vero?
Le mie perplessità circa l’Aqua Base di NFu Oh proseguono: stavolta non solum la base s’è bevuta il colore, sed etiam ha fatto il ruttino asciugando in maniera randomica e caotica che più caotica non si può! E ho bisogno di un’urgente seduta dalla manicurista di cui sopra. Oh, sì. Però le cuticole sono migliorate, visto Simona?



É pau, é pedra, é o fim do caminho
É um resto de toco, é um pouco sozinho
É um caco de vidro, é a vida, é o sol
É a noite, é a morte, é um laço, é o anzol
É peroba do campo, é o nó da madeira
Caingá, candeia, é o Matita Pereira


Sì, oggi Ellis Regina casca proprio a fagiolo.
Vi auguro un buon fine settimana, pioggia permettendo. Alla prossima!
Acque pacate e dolci risate finché non ci rincontreremo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

8 commenti:

  1. il taupe è un colore che sulle unghie proprio non mi piace (mentre lo amo per vestiti e accessori vari). You don't know Jacques deve essere l'eccezione che conferma la regola, mi piace parecchio ;-) Forse perchè è abbastanza scuro...

    ReplyDelete
  2. Possibile. A volte è la sfumatura ad attirarci. C'è chi con un colore proprio non si vede. Tipo io con il marrone.

    ReplyDelete
  3. Questo smalto è proprio bello, lo trovo super chic (e mi mangio virtualmente le mani per aver comprato la versione loffissima "mat").
    Ti ultra stimo per entrambi i bonus: io Hugh lo conoscerei volentieri *___* e adoro la canzone, se la trovo alla radio parto con il canto (a vanvera ovviamente).

    ReplyDelete
    Replies
    1. Io, invece, mi mangio le mani per non aver preso un suede. Here Today, Aragon Tomorrow. Che. Cosa. Non. E'.
      Chi non conoscerebbe Hugh? Se ti piace Aguas de Março, puoi cantare con me la versione in italiano di Fossati.

      Delete
    2. Quel Suede è anche nella mia wishlist (e anche il Suede di questo)...<3 ora vado a sentire la versione italiana!

      Delete
    3. La OPI ha fatto centro coi Suede. Peccato non ripetere l'esperienza!

      Delete
  4. Mi piace. Alla faccia della mia doomaggine cromatica, i fanghetti mi piacciono tutti, sono molto molto fini e phaighi sulle mani. Costui non è da meno.

    Quanto ai Suede di cui ho letto sopra, li avevo trovati tutti in un blogsale, peccato che la simpatica fanciulla debba ancora rispondermi da millenni. Patience.

    Hugh. Oh. Hugh.

    ReplyDelete
  5. è uno smalto bellissimo! (e non mi dispiacerebbe nemmeno incontrare Hugh) :D

    ReplyDelete

Your comments feed my blog. Don't be shy!

 

My Lovely Followers

Follow Me by Email

Google+ Badge

All Around The World