[REVIEW] OLIOSETA Oro del Marocco Maschera Trattante


Ed è di nuovo lunedì. Ed è di nuovo brutto tempo.
Come promesso una settimana fa, oggi vi parlo della Maschera Trattante Oro del Marocco di OLIOSETA.






La Maschera Trattante è una morbida crema bianca, contenuta in un vasetto abbastanza ampio e facile da prelevare. Ha un buon profumo, cosa che non guasta, e si deve lasciare in posa solo sulle lunghezze per qualche minuto e poi sciacquare abbondantemente. Oppure, per un risultato professionale, si deve miscelare una noce di prodotto con 5 ml dell'Olio Trattante, e stendere la mistura sulle ciocche danneggiate. lasciare in posa dieci minuti e poi sciacquare (Trovate un campioncino da 5 ml nella confezione).
Io ho provato entrambi i metodi: il primo è veloce e lo si mette in pratica già sotto la doccia.
Il secondo, che richiede più tempo, l'ho usato mentre mi struccavo, prima della doccia: la mistura sui capelli, la pellicola sui capelli e io alle prese con il mascara. Il mio consiglio, se avete capelli ricci o molto, molto provati (magari dal cloro delle piscine), è quello di fare l'impacco PRIMA dell'abituale shampoo e poi di procedere al lavaggio. La maschera, come un balsamo, scioglierà i nodi e renderà più facile l'asciugatura. Anche il passaggio del balsamo si può saltare, o ridurre ad una strofinatina veloce sulle punte. C'è chi al balsamo non rinuncia, vuoi per abitudine o per questioni prettamente pratiche (prova a non mettere il balsamo sui capelli ricci, poi vediamo che succede...), io, invece, con la Maschera posso saltare ad occhi chiusi questo passaggio. Francamente, la Maschera è molto densa e dover togliere e il balsamo e la maschera equivarrebbe ad un incubo. O l'uno o l'altro.


La confezione, come dicevo è molto pratica. È un vasetto di plastica col tappo a vite ed una protezione interna, così se la doveste mettere in valigia non si spargerebbe sulla biancheria). Il prodotto è facilmente accessibile e se ne preleva la giusta quantità con le mani. L'unica accortezza è quella di tenere il barattolo il più in alto possibile, cosicché l'acqua non entri in contatto col prodotto, annacquandolo. E passatela solo sulle punte!!! Non è molto pratica da portare in palestra/piscina. Se usate le cuffie al silicone, stendete un velo di prodotto sulle lunghezze prima di mettervi la cuffia e scendere in piscina.


Questo è l'INCI:
Aqua/Water, Cetearyl Alcohol, Glycerin, Behentrimonium Chloride, Certimonium Chloride, Panthenol, Argania Spinosa Oil/Argania Spinosa Kemel Oil, Tocophenyl Acetate, Amodimethicone, Lineum Usitatissimum Oil/Linum Usitatissumum (Linseed) Seed Oil, Hydrolyzed Wheat Protein, Hydrolyzed Silk, Capsanthin,/Capsorubin (Capsicum Annuum Extract), Zea Mays Germ Oil/Zea Mays (Corn) Germ Oil, Phonoxyethanol, Isopropyl Alchool, Trideceth-12, Ethylhexyglycerin, Limonene, Hydrixyisoethil 3-Cyclohexene Carboaldehyde, Linalool, Parfum/Fragrance

Sì, c'è di nuovo un derivato del silicone, in posizione centrale, ma almeno è uno solo, si trova dopo il Pantenolo (B5) e uno dei principi attivi di questo prodotto, l'Olio di Argan (L'olio di semi di Lino costa uno sproposito, sappiatelo, ecco perché lo trovate sempre oltre la metà degli ingredienti).
Io mi sono trovata bene e ve la consiglio. Ci rivediamo lunedì prossimo con l'ultimo prodotto della linea.

Acque pacate e dolci risate finché non ci rincontreremo

2 commenti:

  1. Quanto ad INCI sono proprio ignorante, onestamente sui prodotti per capelli non mi sono mai posta il problema. Mi sono sempre fatta consigliare dalla mami parrucchiera...
    Sai che quasi quasi, una volta finito, lascio il balsamo e provo la maschera? :D

    ReplyDelete
    Replies
    1. Fammi sapere come ti trovi. Che invidia, la mami parrucchiera...

      Delete

Your comments feed my blog. Don't be shy!

 

My Lovely Followers

Follow Me by Email

Google+ Badge

All Around The World