OPI Nail Envy MATTE

E in men che non si dica siamo arrivate a Pasqua! Oggi non vi mostro una manicure pasquale, quanto un prodotto che ha davvero risollevato le mie unghie dall'abisso in cui erano cadute: OPI Nail Envy Matte.


Come molte di voi sapranno, fino allo scorso anno avevo le unghie con la ricopertura gel. Perché? Perché avevo scelto la via più breve perché non mi si spezzassero le unghie e fossero sempre a posto. Sull'essere sempre a posto, col senno di poi, mi rendo conto che no, le mie unghie erano a posto solo nelle due settimane che seguivano la seduta dalla manicurista. Poi diventavano un orrore. È proprio vero che chi è più vicino al faro è quello che vede peggio di tutti!
Dopo quasi quattro anni, ho detto basta, complice anche una brutta onicofagia che mi sta massacrando gli alluci. All'inizio, sembrava che le mie unghie non avessero avuto problemi, ma poi... Un incubo!!! Ho provato di tutto, ma avevano ripreso a spezzarsi senza che io facessi qualcosa di attivo per distruggerle. Avrei capito se avessi avuto il vezzo di prendere a pugni le pareti di casa, così, per ammazzare il tempo; e invece, no. Nessun indurente sembrava aiutarmi, quando Alice è apparsa sul mio cammino spifferandomi "Nail Envy". E dandomi l'indirizzo di un buon venditore e-bay, ovvio.
Ho scelto la versione matte, quella più opaca perché io, con le unghie nude e lucide proprio non mi ci vedo. Mi è arrivato assieme ad un altro gioiello per S. Valentino, e devo dire che fa il suo lavoro più che bene.





Si tratta di un prodotto lattiginoso. Si stende facilmente, non ha odori pestilenziali ed asciuga in tempi record.
Contiene Clacio e proteine idrolizzate che assicurano unghie più resistenti, più forti e le proteggono da rotture e sfaldamenti, che sono l'incubo di ogni amante della manicure. Contiene formaldeide, che è quella che consente questo miracolo, ma che è cangeorgena. Applicatelo sempre con la finestra aperta, magari protette da una mascherina, ed evitatelo in gravidanza. Mi raccomando.
La terapia prevede che si puliscano le unghie da ogni residuo di smalto, e si passi un paio di  mani di prodotto. Si tiene su due giorni, e si passa un'altra mano. Si tiene su altri due giorni, si leva tutto e si stende una mano prima della base. Ecco fatto, adesso possiamo tornare a pasticciare con gli smalti!
Sì, occorre stare una settimana "a dieta", ma è un sacrificio che si può fare. Qualcuna di voi riderà, ma io con le unghie nature proprio non mi ci so vedere!
È uno di quei prodotti che mi fan dire "Mai più senza!". Certo, non fa miracoli. Sarei una bugiarda patentata se dicessi che ah, non ho più problemi alle unghie. Si piegano, sì. Ma non si spezzano. E le punte sono molto più gestibili. Anche le mie due bestie nere (indice dx e medio sx) sono migliorate: sono sempre striate - e non credo si possa fare nulla a riguardo - ma la situazione è decisamente più umana.



Se lo consiglio?
Assolutamente sì! E consiglio anche la versione matte, che di opaco non ha un fico secco, ma che fa apparire le unghie al naturale. Ed è utile anche nel caso in cui la vostra dolce metà abbia il vostro stesso problema. Se dovete prendere un indurente, fateci un pensierino. Certo, costa un po' di più dei prodotti che si trovano in profumeria (ma nemmeno poi troppo, eh. Un paio di euro in più rispetto al Rocky Nail di Layla. ovviamente parlo del prezzo ebay), ma ne vale davvero la pena.A me non resta che salutarvi ed augurarvi una Buona Pasqua.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger... Acque pacate e dolci risate finché non ci rincontreremo

6 commenti:

  1. Secondo te c'è differenza tra questo ed altri indurenti con formaldeide? Lo svantaggio degli indurenti alla formaldeide è che vanno usati solo per un periodo di tempo limitato (in base alle indicazioni del produttore).

    ReplyDelete
    Replies
    1. Questo ha funzionato. Gli altri no. Ecco la differenza. Proteggetevi le cuticole con la crema.

      Delete
  2. Te l'ho consigliato perché io lo uso spesso (non sempre) anche sotto lo smalto e su di me funziona benissimo ;)

    Se avessi dei dubbi sulla formaldeide ne esiste una versione senza ma non so dirti l'efficacia perché non l'ho mai provato (Sensitive & Peeling, ha la scatola arancio).

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ripeto: è l'unico che abbia funzionato. DAVVERO. Quindi, guai a chi me lo tocca.

      Delete

Your comments feed my blog. Don't be shy!

 

My Lovely Followers

Follow Me by Email

Google+ Badge

All Around The World