[Birthstone Challenge 2014] #5 May:Emerald China Glaze Running in Circles





Cosa c'è di più seccante di un raffreddore in primavera?
Poche cose, lasciatevelo dire. Odio essere raffreddata. Ma soprattutto, odio le infreddature che ti lasciano stordita per tutto il giorno, inebetendoti il cervello ancor più di quanto già non sia di per sé, e dandoti contezza di ciò che dovevi fare oggi, 19 Maggio, solo alla fine della terza puntata di True Detective. Alle 23:30 di lunedì 19 Maggio...
Lui è Running in Circles di China Glaze. Mentre voi continuate a leggere, vado a prendermi una Tachipirina...




Sono contenta di essere arrivata a postare in tempo! Quando Ere mi ha fornito la lista delle pietre preziose ed ho visto che lo smeraldo andava a braccetto col mese di Maggio, mi sono detta che avrei dovuto partecipare. Cascasse il mondo. Ed eccomi qui, avvolta nella mia copertina giallo sole, con la testa gonfia come un pallone. Che bell'immagine...
Ad essere smaccatamente sincere -etciù!Running in Circles (China Glaze Cirque du Soleil Collection, A/I 2012-13) non è proprio un verde smeraldo, ma più un verde medio, tant'è vero che per questa data avevo scelto un altro colore, sempre di casa China Glaze: Glittering Garland, della collezione Wizard of Ooh Ahz, dedicata al Mago di Oz (e che dovrebbe ricordare la Città di Smeraldo in cui vive Oz, il grande e potente, e verso cui Dorothy s'incammina). Però, il colore che più si avvicina al punto dello smeraldo in mio possesso è proprio quello di Running in Circles, ragion per cui, cambio in corsa e sotto a chi tocca!




Running in Circles è uno smalto glitter a base verde con microglitter verdi e oro. Luccia, come uno smeraldo alla luce del sole, ed è così bello e così luminoso da essere uno dei miei smalti preferiti.
La formula è un po' liquida, e c'è la possibilità della mega gocciolona che allaga l'unghia e le cuticole senza pietà alcuna. Ma nemmeno per sbaglio. Cosa che mi è successa, sull'anulare, e che mi ha costretta a pulire tutto e a stendere lo smalto daccapo. I tempi di asciugatura sono nella media, ma consiglierei tre passate di colore, invece delle due che ho dato io, così da evitare antipatiche macchie di colore, come quella che mi ritrovo sul medio e che dal vivo è quasi invisibile. Ci ho fatto caso solo dopo aver preparato le foto. Capite, adesso, quanto luccica, questo cucciolotto?




Lo smeraldo è un berillio con presenza di cromo, che conferisce alla pietra il caratteristico colore verde. Ci sono molte leggende circa questa pietra preziosa. In oriente rientra nel novero dei Sette Tesori, ed è la pietra che simboleggia la saggezza. Una leggenda greca, invece, racconta che lo sposo donasse alla sposa lo smeraldo come prova di fedeltà. Se lei l'avesse tradito, la pietra si sarebbe frantumata in una miriade di frammenti, rivelando la verità. Resta da chiedersi cosa sarebbe accaduto se fosse stato lui a tradire lei, ma la leggenda non soddisfa questa mia curiosità...
La cristallo terapia consiglia di indossare lo smeraldo a quei soggetti che soffrono di un'eccessiva timidezza, ma sia che uno ci creda, oppure no, il verde ricco e pieno di questa pietra induce benessere e positività. E maggiore sicurezza. Provare per credere.



Quello che vedete nella foto è il mio solitario. Niente diamanti, per la sottoscritta, ma questo stupendo smeraldo, che mio marito mi ha regalato due anni fa, per il nostro anniversario. Considerato che ci siamo sposati in Maggio, tutto torna, alla fin fine, n'est-ce pas?
E adesso che ne dite di lasciare che la sottoscritta riguadagni le coltri? Ci sono anche i post delle mie amiche cui ispirarvi semmai voleste indossare uno smalto verde. Fateci un salto, trovate i link qui sotto. See you soon, pals!

Acque pacate e dolci risate finché non ci rincontreremo

 

My Lovely Followers

Follow Me by Email

Google+ Badge

All Around The World