China Glaze Moonlight




Altro post veloce veloce che non potete dirmi di no.
Oggi vi presento un altro smalto da ufficio. O da french manicure. O, come dico io, perfetto per le unghie lunghe. Lui è Moonlight di China Glaze.




Moonlight è un bianco latte molto sheer.
Quando leggete sheer, donzelle all'ascolto, mettetivi il cuore in pace. Abbisognerà di minimo tre (3) mani. Come quelle che vedete nelle mie foto. Il lato positivo della faccenda è che asciuga in fretta e dare una mano in più, no, non pesa.
Il lato negativo è che, se avete una ricrescita sostanziosa, come la sottoscritta, questa si vedrà. La ricrescita, non la sottoscritta.
Trovo che il bianco latte, pur se non coprente, sia perfetto per le unghie molto lunghe. Non so, sarà che è bianco, sarà che sto attraversando una fase in cui vedo bene le unghie lunghe pittate con colori chiari (Chiariamo: le vedo bene su di me. È una questione di gusto personale.), ma lo trovo davvero molto elegante.
La qualità e la perfezione della formula mi hanno stupito. Sei anni e non sentirli. Fossero tutti così, gli smalti!


Non avevo la più pallida idea a quale collezione appartenesse Moonlight. Così ho cercato in rete, ed è uscito fuori che faceva parte della Blush - primavera 2007 - una collezione dedicata alle manicure da sposa. Colori discreti, sheer, perfetti per la manicure del giorno del sì. E tornando indietro con la memoria, mi sono ricordata perché ho comprato un colore simile e quando.
Il perché è facile. Ancora non portavo il gel e volevo una manicure elegantissima per il giorno del mio matrimonio.
Il quando, è facile. 2008. Quando avevo appena iniziato a muovere i primi passi nel mondo degli smalti. E ancora non credevo, no, che sarei arrivata fin qui. No, l'idea di un blog non mi passava nemmeno per l'anticamera del cervello. Giuro.





Le ultime due foto sono un pochino... meh. Purtroppo il sole andava e veniva ed stato difficilissimo stargli dietro. Dovrò munirmi di light box, prima o poi. Ma dovrò farlo sul serio. O quanto meno, dotarmi di una luce come si deve.
Ma in tutto ciò, che ne pensate di questo arzillo giovincello (???). Lasciatemelo scritto nei commenti, risponderò appena possibile.
Buona serata/nottata/mattinata/quellochevipare e grazie per essere passate.
Noi ci risentiamo prestissimo.
Acque pacate e dolci risate finché non ci rincontreremo

0 commenti:

Post a Comment

Your comments feed my blog. Don't be shy!

 

My Lovely Followers

Follow Me by Email

Google+ Badge

All Around The World