Sapphire Nails for #naillinkup - Layla 104



Last time I wrote about sapphireblue nail polishes I completely forgot to share with you one of the most AMAZING blue shimmer nail polish I have in my stash since ages. Maybe the first one no-pink, no-red, no-white nail polish I have purchased.
Shame. On. Me. 
But a couple of days ago I have met Jacqui and the others girls of N.A.I.L. project, so today I can show you another lovely sapphire blue nail polish. I mean, I don't need a reason to show you something, I just had the chance to, so yesterday I "forced" myself to put this shade on. What a sacrifice!!
May I introduce to you Layla 104?


Nell'ultima carrellata sugli smalti color zaffiro, ho dimenticato di inserire anche il primo smalto "colorato" che io abbia mai comprato. E per colorato intendo uno smalto non rosa, non rosso, non bianco (rigorosamente perlato, ché a chiedere il bianco gesso ti guardavano come se fossi appena sbarcata da Marte). Rimedio oggi, tirando fuori dal cassetto delle Vecchie Glorie il mio amato Layla 104.


Layla 104 was the first colorful nail polish I ever purchased. Yup. A blue shimmer nail polish. In1995. At those days, women in Italy wore ONLY pink, or red or frosty pearl white polishes. Sometimes, if you are a very bold girl you could wear brown or even black, like my classmate Arianna was used to. She had told me where to buy some colorful nail polishes, and in a rainy monday morning I generated a little bit of gossip entering into the classroom wearing THIS blue polish. 
I rember that I had let my nails grow for this occasion!
And the old greek teacher stared at me (at my fingers...) like I was a new kind of alien...

Tanti e tanti anni fa era quasi impossibile indossare uno smalto che non fosse rosa, o rosso, o bianco. Alle volte, ma proprio se eri eccentrica, avevi il marrone o il nero (ma per quello dovevi essere una darkettone incallita. Come la mia compagna di banco, Arianna. Che un bel giorno mi disse dove poter acquistare un bello smalto nero. Tornai a casa con sei o sette smalti coloratissimi, e tutti non convenzionali. Immaginatevi, quindi, le espressioni perplesse (e a volte anche schifate) dei compagni di liceo e della professoressa di Latino e Greco quando, un piovoso lunedì di Ottobre entrai a scuola con le unghie pittate di blu...
Ovviamente, le avevo lasciate crescere per l'occasione.
Agli occhi di tutti sembravo una matta appena scappata dal vicino C.I.M., ma io ero così soddisfatta...






Layla is a very popular italian brand, and through the years I purchased many Layla's vivid nail polishes. They are easy to manage,  with an almost perfect formula, a nicely brush and they are quite everlasting. And they shine SO much. I used two coats over Rejuvacote base coat and no top coat at all.
If you haven't try a Layla nail polish yet, I raccomend you to give them a chance.
Time's up, mates! I'm gonna take a look at the picks of my collegues. You can find the link below this post. Thanks for stopping and have a nice monday!

Layla è una marca che non ha bisogno di presentazioni. Fino all'avvento di Kiko, se volevi qualcosa che sdirazzasse dalla palette classica (e noiosa) che proponevano le case cosmetiche, Layla era la tua isola di felicità (e di salvezza da un mondo a metà tra il Rosso Hollywood ed il bianco perlato), e devo confessare che tra Layla e Kiko, a parità di prezzo, scelgo sempre e comunque Layla. Per una questione affettiva.
Questo giovanotto ha qualcosa come sei o sette anni (dal 1995 ne ho comperati a stacatafascio, di smalti blu, verdi, gialli, arancione, violetto...) ed è ancora perfetto! Uno shimmer azzurro su una base blu. Una delizia, insomma! Formula che scorre, pennello con cui scapperei su di un'isola deserta, asciugatura celere e durata incredibile. Certo, mi scoccia che abbiano cambiato il logo (sono una sentimentale...), ma la qualità è la stessa di sempre.
Se non avete ancora comprato un Layla della linea classica, dategli un'opportunità. Fidatevi di zia.
Ma cos'è NAIL, pazza furiosa che non sei altro?, si starà chiedendo qualcuno. È un'idea di un manipolo di ardite. Tutte le info le trovate qui. Un paio di giorni fa ho conosciuto Jacqui e le altre ragazze di N.A.I.L., e visto che si tratta di un evento mensile moooolto elastico, ho deciso di partecipare almeno con la puntata dedicata alla pietra del mese, lo Zaffiro, ma ci farò un pensierino anche per il mese prossimo.
E ora, prima di andare a nanna, lo fate un salto a trovare le altre ragazze che partecipano a NAIL? Il link lo trovate qui sotto.




Acque pacate e dolci risate finché non ci rincontreremo


0 commenti:

Post a Comment

Your comments feed my blog. Don't be shy!

 

My Lovely Followers

Follow Me by Email

Google+ Badge

All Around The World