essence Floral Grunge #03 Grunge Me Tender





Dicono che sia arrivata la primavaera, e, dopo una settimana di caldo anomalo, Marzo ha ben pensato di dare uno dei suoi colpi di coda e farci ripiombare nell'inverno. Pioggia, cielo coperto a tratti e freddino. Insomma, è iniziata la primavera, capricciosa e mutevole. L'avete voluta? Godetevela. Io, oggi, ho tirato fuori dal cassetto uno smalto verde, nella speranza che la primavera, quella vera, non tardi ad arrivare.

Grunge Me Tender fa parte della collezione Floral Grunge di essence uscita la scorsa primavera (cos'era? Aprile? Maggio?) e che prometteva sei finish diversi per ognuno degli smalti proposti. E siccome io ho abboccato, ho preso questo evrde menta, molto fresco e pastelloso, nella speranza che fosse davvero suede, come promesso dall'adesivo sulla boccetta.
Manco per niente.
Si tratta di uno smalto dal finish a metà tra il gommoso ed il satin. Il colore è quel verde menta che vedete nella boccetta, con un leggero shimmer, ma non è abbastanza perché sia suede. Né satin. Né rubber propriamente detto. Insomma, è un ibrido strano. L'unica cosa che corrisponde a quanto riportato sulla boccetta è il tempo di asciugatura. È velocissimo, e questo consente di ovviare in breve tempo alla trasparenza del prodotto (sì, pure). Queste sono tre mani sull'indurente di Layla. La formula scorre bene sull'unghia senza bisogno di particolari basi grippanti. Almeno questo!




Dopo questa recensione starete pensando: Ok, l'ha distrutto, quindi non le piacerà. E invece no. Certo, sono rimasta molto scontenta dalla mancata aderenza tra la realtà e quanto promesso sulla boccetta, ma se d'altra parte so che alla essence - così come da Catrice - hanno delle idee tutte loro circa i finish degli smalti, questo prodotto m'è piaciuto. È il colore a salvare la baracca. Fresco, quasi pastello, con un delicato shimmer sul giallo che lo rende ancora più accattivante. È un colore primaverile, senza alcun dubbio perché, come la primavera, promette sole e belle giornate, ma poi ci regala un cielo grigio piombo che nemmeno nei Giorni della Merla. Per puro capriccio. Ed ovviamente, succede sempre di domenica... Pazienza, c'è sempre qualcosa di divertente da fare in casa, no? Tipo guardare un bel film, accoccolati sul divano.
E voi, come le combattete le giornate uggiose, quelle che proprio non ti alzaresti dal letto nemmeno sollevata da una gru?
Per oggi è tutto, fanciulle all'ascolto. Il pranzo è pronto. Posso lasciarvi in compagnia di Elvis, sì?
Noi ci sentiamo prestissimo e vi auguro una buona domenica.



Acque pacate e dolci risate finché non ci rincontreremo

 

My Lovely Followers

Follow Me by Email

Google+ Badge

All Around The World