[NOTD] OPI My Vampire is Buff



Buona domenica (per quel che ne rimane).
Oggi è stata una bella giornata di sole e ne ho approfittato per sfoggiare uno smalto fresco d'acquisto, per cui è stato amore al primo (quasi) sguardo. 
Lui è My Vampire is Buff, dal cilindro magico della OPI.



OPI My Vampire is Buff arriva fresco fresco dalla collezione primaverile 2013 di OPI, la Euro Centrale. Devo ammettere che è uno di quei colori che ho rivalutato dopo, perché vedendolo nelle pr mi sono detta "Meh". Ora, "Meh" nella mia lingua significa qualcosa che poteva anche riuscire un pochino meglio. Come colore, di solito. Lo uso per qualcosa di smorto, o di poco allettante per l'occhio. Ammettiamolo: avete visto colori così neutri nel mio stash?
La risposta, chiara e semplice, è NO.
Quindi l'ho bellamente ignorato fino a ieri, quando, per una serie di eventi che non sono importanti, mi sono ritrovata per la Stazione e sono entrata da Sephora (tappa fissa quando bazzico da quelle parti, per un qualsivoglia motivo). Ero alla ricerca della Brazil Collection (coff coff Amazon... Amazoff coff coff  Live.Love.Carnaval coff coff  Taupe-less Beach coff coff...), e mentre stavo davanti all'espositore, indecisa se dare i miei soldi a qualcosa legato a Gwen Stefani (no, vabbé, dai...), becco lui. E le mani si muovono da sole. E lo prendo. E.
E porca miseria!!




Innanzitutto, è una lacca. E chi mi conosce sa che questo, con me, significa sfondare a calci una porta aperta. Ma poi il colore. È un nude dal sottotono giallo. Mai avuta una cosa simile. I nude in mio possesso o sono rosa porcellino (tipo la carnagione di Miss Piggy), oppure virano su un inquietante marroncino, che definire nude sarebbe corretto sì, se io fossi la figlia di Toro Seduto, o l'indianina Giglio Tigrato. Lui, invece, è... splendido! È un tono forse un po' troppo giallo per adattarsi alla mia carnagione (sono tuttora alla ricerca del mio mannequin, rammentate?), ma è perfetto per avere delle mani chic, curate, ma non eccessive. Ogni tanto, un tocco di classicità ci vuole. E ve lo dice una che fino all'altro ieri girava col verde melvino sulle unghie.



Indossare questo smalto mi ha riportato alla mente quando, qualche anno fa, ero alla ricerca di toni neutri da sfoggiare in ufficio. Non che mi vietassero di indossare certi colori, ma ero in un mood molto classico di mio, all'epoca, e cercavo uno smalto laccato (e che te pare?!) nei toni neutri. Ah, se solo la OPI l'avesse fatto uscire prima!!!
Passiamo alle cose pratiche.
Si tratta di uno smalto dal finish laccato, color nude con sottotono giallo, dalla formula liquidissima. Quelle che vedete sono tre mani tre, stese molto sottiiiiiliiii per far sì che non si creasse mappazza (termine tecnico). Occorre andarci piano, purtroppo, e per gradi. I segnacci che vedete non sono imputabili al pennello OPI, ma al top coat, che ho steso sulle unghie pensando che lo smalto fosse asciutto. E invece no.
Vi chiedo di chiudere un occhio sullo stato pietoso delle mie cuticole. Credo di avere qualche problema col talco che si trova all'interno dei guanti usa e getta, che utilizzo per impastare il lievito madre (la mia esperienza di panificatrice continua, con magna soddisfazione.). Metterò i guanti di stoffa prima di quelli in lattice, nella speranza che passi presto. Sigh.





Mi rendo conto che questo non è un colore da me. Mi rendo conto che vi sareste aspettate un colore più scuro o più acceso. Eppure anche i colori neutri hanno il loro perché. Come il bianco. Sono perfetti per essere indossati in ufficio, a scuola, o per avere le mani curate con semplicità. A costo di ripetermi, ogni tanto anche l'occhio ha bisogno di riposo.
E voi, scegliereste questo tipo di colore?
Io sono affascinata e dal finish (le lacche OPI rasentano quasi la perfezione), e dal punto di colore. Lo sto indossando in questo momento, e devo confessare che mentre scrivo devo fermarmi ogni tanto per ammirarlo, cosa che mi succede solo con gli olografici.
That's Amore!
Con un Vampiro, poi. Cosa posso chiedere di più?
Ah, sì. Che non brilli come un lampadario di Murano, ovvio!
Io vi auguro una buona serata e una buona nottata. E mi raccomando, procuratevi un paletto di frassino!
Acque pacate e dolci risate finché non ci rincontreremo

 

My Lovely Followers

Follow Me by Email

Google+ Badge

All Around The World