Neon Week #7 Essie Punchy Pink


Buongiorno e Buona Pasqua!
Termina oggi la nostra settimana dedicata agli smalti multivitaminici, quei neon spaccaretina, accesissimi e allegri che fanno subito estate, costumi sgargianti e giornate in spaiggia. Si vede che sono una figlia degli anni '80, vero?
Caliamo la maschera, orsù!
E poiché oggi è Pasqua, che ne dite di chiudere in bellezza con questo rosa acceso che più acceso non si può?







Punchy Pink fa parte della collezione neon uscita per Essie nel 2009. Estate, 2009. Se non rammento male, questo me lo procurò il mio amico Giovanni reduce da un viaggetto a Londra. Qui in Italia erano ancora bestie rare, all'epoca.
Punchy Pink è un rosa bubble-gum (o un rosa Barbie) molto acceso. Da bravo neon, asciuga semi-matte. All'epoca non sapevo del trucchetto della base bianca e quando lo provai restai delusissima. Inutile dire che fu il primo ad essere tirato fuori dall'Helmer quando fui iniziata ai misteri della Religione Smaltifera. Non faticate a crederlo, vero?





Quelle che vedete qui sono due mani di colore, tranne sull'indice, dove ne ho stesa una. Per vedere le differenze. Come resa, il colore è più acceso con una sola passata, mentre diventa più omogeneo e coprente con due. Ça va sans dire.
Non è autolivellante, e la formula, purtroppo, dimostra tutti gli anni che ha. È densa e viscosa, ragioni sufficienti per armarsi di santa pazienza e procedere con calma. Senza andare di corsa, ed evitando di bere del caffè prima di approcciarvi all'opera. Un piccolo trucchetto da iniziata. È quel che mi hanno detto loro, prima di sbattermi la porta in faccia. Mah...




Idiozie a parte, è un colore che mi piace molto. Fa allegria, è in qualche modo festoso - ragion per cui l'ho tirato fuori dal cassetto oggi - e con questo addosso sembro quasi una brava ragazza. Sembro. non fatevi illusioni.
Il post di oggi è arrivato un po' in ritardo, ma anche le smaltare hanno una famiglia e si prendono una giornatina di pausa, ogni tanto. Mica sempre. Ogni tanto. per stare con la propria famiglia. C'è un tutto un mondo là fuori che aspetta solo di essere vissuto. Con lo smalto giusto, ovviamente.
E voi, che avete fatto di bello?
Dove siete state, con chi e che cosa avete fatto?
C'è stato il sole, da voi, oppure la pioggia vi ha rincorso come è successo a me? In tal caso, ricordate: siate più veloci di lei. E tenete un ombrello in borsa.

La Neon Week finisce qui e vi saluta con un inchino. Ovviamente accecante.
Io vi ringrazio per essermi state così attive  e vicine in questi sette giorni. Le visite hanno avuto un incremento pazzesco! Grazie, grazie, grazie!
Noi ci vediamo domani, con un'altra puntata della Birthstone Challenge.
Perché non serve avere un motivo per sfoggiare uno smalto bellissimo.

Acque pacate e dolci risate finché non ci rincontreremo

 

My Lovely Followers

Follow Me by Email

Google+ Badge

All Around The World