Astra Holo Lacquer #705 Holo Water




Oggi è il compleanno della mia mamma e di mia zia, e stamattina mi sono svegliata carica di energie. Avevo voglia di un bell'olografico. Perché Holothon 2.0 non basta, no. Credo di aver sviluppato una dipendenza dagli smalti olografici, ma fino a quando voi non mi tirerete qualcosa appresso, direi che va bene così, no?
Così, assecondando l'istinto, ho aperto il cassetto della gioia e dell'amore ed ho tirato fuori lui, Astra Holo 705 Aqua Holo. E mi sono chiesta, in tutta sincerità, perché diamine non l'avessi tirato fuori prima.



 Astra Holo Lacquer Holo Water esce dritto dritto dalla frenesia olografica del 2012, anno in cui anche nel nostro paese si sono accorti che esiste il finish olografico. Dopo, il Deserto dei Tartari, ma che anno il 2012 per l'abbuffata olografica!
Si tratta di un verde acqua, dall'effetto arcobaleno diffuso. Due mani di colore, senza top coat, con una mano abbondante di base. Perché a me macchia. Da morire. E dopo mi costringe a passare il dentifricio sul giro cuticola, e non sempre le macchie vengono via.
Però ne vale la pena.
Oh, sì.












Holo Water è arrivato a casa mia a fine Ottobre 2012, in allegato ad una rivista (Donna Moderna), al modico prezzoo di 1,20 a copia. Ho preso tutti i colori disponibili (tipo sei su sette della collezione olografica) e poi a casa, con calma, ho fatto la cernita dei doppioni. Con mia strasomma fortuna, ne avevo già presi solo un paio (l'argento ed il blu), così ho spacciato i loro gemelli alla sorella di una mia amica, in fissa con gli smalti olografici.
L'ho detto che il 2012 è stato l'anno dello smalto olografico, vero?



 



Siccome ero ispirata, ho deciso di giocherellare un po'. Ho preso un pennellino, uno smalto nero, ed ho disegnato a mano libera le strisce del mantello della tigre. Voi avete mai visto una tigre verde acqua? Io sì. Mi spiace solo che il top coat, steso per sigillare il disegno, si sia portato via il colore. Pare una tigre (lisergica) scolorita durante il lavaggio. Qualcuno, qui, ha sbagliato candeggio!


A volte mi chiedo se io non stia esagerando con questo finish. Sarebbe stupendo poter dedicare un mese intero ad una sola tipologia ma temo che io stessa l'avrei a noia al dodicesimo giorno! Voi non vi seccate dell'ennesimo olografico, vero? Non fate complimenti, vero?
Godetevi questa giornata d'Agosto nel più totale relax. Io torno a dondolare pigramente sulla mia amaca immaginaria, in attesa di festeggiare maman. E pure la zia. Sennò si offende!
Buona estate a tutti!
Acque pacate e dolci risate finché non ci rincontreremo

0 commenti:

Post a Comment

Your comments feed my blog. Don't be shy!

 

My Lovely Followers

Follow Me by Email

Google+ Badge

All Around The World