[VS] Chanel Péridot/Maybelline Gold Emeralds/Catrice Genie in A Bottle



Mi rendo conto che a furia di propinarvi post su post su questo duochrome voi non ne possiate più, ma rovistando nei cassetti alla ricerca di suoi papabili dupe, ho fatto una scoperta. Magari dell'acqua calda, perché mi rendo conto che stiamo parlando di un prodotto di... due, tre anni fa, e quindi questa comparazione lascia il tempo che trova, ma ho notato un ricambio nel mondo delle smaltare, e magari qualcuna potrebbe trovare utile questo post. Hai visto mai? 
Protagonisti di questa disfida a tre sono, da sinistra a destra, Maybelline (blablabla) Gold Emeralds, Chanel Péridot e Catrice Genie in A Bottle.
Reaaaaadyyyy... FIGHT!

(Sorry, mates, but today I'm busy and I can't provide to you a real translation. Just take a look at the photos, ok? Kisses)






Come vi dicevo ieri, Chanel Péridot e Maybelline (blablabla) Gold Emeralds sono gemelli separati alla nascita. Nelle foto di questo post ho un po' barato, lo ammetto, ma ammetterete a vostra volta che la somiglianza è totale. Due gocce d'acqua, a dispetto di Eraclito e del suo fiume che scorre e del suo Panta Rei
Come dicevo, sono pochi gli smalti per cui ho un colpo di fulmine - non è proprio verissimo, ma così intensi come per Chanel li ho avuti raramente. Così non mi sono avvicinata ai papabili dupe di Péridot, perché avendo l'originale, bla bla bla.
Ricordo che ad un certo punto si sparse la voce che Catrice aveva fatto uscire il suo dupe di Péridot, Genie in A Bottle (♫ If you wanna be with me/I can make your wish come true /You gotta make a big impression /I gotta like what you do ♪).
Che, guarda il caso, ho nel cassetto dedicato a Catrice. Non ricordo perché l'ho comprato, davvero. Forse per il nome? Succede anche a voi di comprare qualcosa che sembra qualcos'altro, vero? Solo che per pigrizia, mancanza di tempo o quant'altro, rimandiamo le comparazioni. Oppure ne facciamo una veloce veloce che ci dice sì o no, e mettiamo tutto via, aspettando tempi migliori. Così, quando l'ho preso per compararlo agli altri due, ho scoperto che no, non c'entra nulla con Péridot.
O meglio, sono simili, ma non identici.
Immaginate la mia sorpresa!



Come potete vedere dalle fotografie, su tre dita ho steso Chanel Péridot e Gold Emeralds, mentre sul medio campeggia Genie in A Bottle. E la differenza si nota. 
Genie in A Bottle è un duochrome che abbisogna di almeno tre passate, ma, a differenza di Péridot e di Gold Emeralds, ha una base bronzo e non oro. Forse su una mutanda® scura avrebbe funzionato meglio, ma non ha una formula così trasparente da necessitare una base. Perdonate le punte sbeccate, ma s'è rovinato subito e me ne sono accorta solo a foto scattate.
Péridot, invece, ha una base oro ed il colore vira tra verde, oro e bronzo. I colori che appaiono sull'unghia sono tre, e ben visibili. Con Genie in A Bottle, invece, la parte marrone è più preponderante e anche il riflesso verde è appannato dalla base più scura.





Resta il fatto che anche Genie in A Bottle sia un bellissimo colore, perfetto per questo momento di transizione tra Estate ed Autunno, ma non può considerarsi un dupe di Péridot e Gold Emeralds. Diciamo che è un cugino, va! Poi, se in sala c'è qualcuna che preferisce le calde tonalità di Genie in A Bottle, si faccia sotto! Catrice l'ha tolto dalla palette temporanea, ma ne ho visti alcuni esemplari sperduti in giro per le varie Coin.
Affrettatevi, prima che sia troppo tardi!
E se avete curiosità di vedere altre comparazioni, date un'occhiata alla mia collezione, e fatemi sapere. Sarò più che felice di aiutarvi (così impariamo a vincere 'sta maledetta pigrizia).

Acque pacate e dolci risate finché non ci rincontreremo

0 commenti:

Post a Comment

Your comments feed my blog. Don't be shy!

 

My Lovely Followers

Follow Me by Email

Google+ Badge

All Around The World