[Giardino d'Inverno]#4 Giardino d'Inverno- Nel giardino dei ciliegi




Buongiorno, tutto bene? Com'è il tempo da voi? Qui siamo nel bel mezzo dei Giorni della Merla, e siccome fa freddo, freddo, freddo, secondo la tradizione la primavera dovrebbe essere vicina.
Ad essere spassionatamente sincera, a me piace l'inverno. Amo il concetto del periodo di riposo e di attesa, in preparazione alla cosiddetta bella stagione. Ma ho voglia anche di vedere un po' di sole, il caldo sole dell'estate, anche se questo comporterà passare per l'odiata primavera.







Il tema di oggi l'ha scelto Sara ed è, appunto, Giardino d'Inverno.
Che può voler dire un sacco di cose, dal pratino all'inglese macchiato di neve ai fiori che spuntano in inverno (narcisi, bucaneve, stelle alpine, giacinti...). Io ho scelto di realizzare i rami del ciliegio. Lo so che il ciliegio fiorisce in primavera tingendo il cielo di un rosa tanto vivo quanto impalpabile (li ho letti anch'io gli shojo manga che credete?), ma è anche vero che spesso, quando c'è un inverno insolitamente caldo, ciliegi, mandorli e susini possano fiorire in anticipo.
No?



Com'è, come non è, questa è la mia (oscena) proposta.
Si tratta di usare uno smalto lacca color cielo (come Sinful Colors Sugar Rush che vi ho mostrato l'altro giorno) per la base (c'è chi preferisce una gradient col verde menta per dare profondità al cielo, ma io il cielo verde l'ho visto solo su Vulcano.).
Con uno smalto marrone, si delineano i rami del ciliegio. Poi ci si arma di due toni di rosa e di un bianco. E di un dotter, anche uno arrabattato usando le forcine per capelli. Su, non fate quella faccia.
Create i petali del ciliegio, stendete una mano di top coat, in questo caso ho scelto Orly Matte Top per avere un effetto opaco ed essere in tema con le altre ragazze.





Ecco qui. Parlare di fiori, con me, è come spalancare un portone già aperto. Credo si sia capito, no?Su, non ditemi che non vi piacciono le manicure a base floreale, perché non ci credo.
Mi è sempre piaciuta l'idea di realizzare questo disegno - io adoro i ciliegi in fiore e spero di poterli vedere al più presto dal vivo. A Tokyo. - ed ho approfittato biecamente dell'occasione per provarci. Sull'esito finale mi rimetto alla vostra clemenza (chiudete un occhio, per carità -cit.-), e prima di salutarvi ed augurarvi un buon fine settimana, vi invito caldamente a dare un'occhiata alle scelte delle mie amichette. Trovate i link qui sotto!
Intanto, lui è Max Gazzé, con la sua zeppola, Gianni il sergente, la liquirizia e il suo ciliegio esterno.


Grazie per essere arrivati fin qui e buon week end!

Acque pacate e dolci risate finché non ci rincontreremo

 

My Lovely Followers

Follow Me by Email

Google+ Badge

All Around The World